Schermi verdi per nascondere i cantieri

I green green screen sono muri temporanei ricoperti di verde. Li hanno usati a Tokyo per nascondere un cantiere dalla vista dei passanti, oltre che per delimitare l’area dei lavori e tenere lontani i non addetti.A progettarli e’ stato l’architetto Klein Dytham per delimitare il cantiere del Tadao Ando, un grande palazzo con uffici e


I green green screen sono muri temporanei ricoperti di verde. Li hanno usati a Tokyo per nascondere un cantiere dalla vista dei passanti, oltre che per delimitare l’area dei lavori e tenere lontani i non addetti.

A progettarli e’ stato l’architetto Klein Dytham per delimitare il cantiere del Tadao Ando, un grande palazzo con uffici e appartamenti. Nei 240 metri di lunghezza, si alternano colonne verdi in cui sono ospitate 13 specie diverse di piante, con pannelli a decorazioni geometriche, sempre in verde. Il muro cambia colore con il passare delle stagioni, secondo i ritmi della natura amati dai giapponesi.

Invece di usare staccionate provvisorie, subito ricoperte di manifesti pubblicitari, questo sistema aiuta gli abitanti del quartiere a “perdonare” più facilmente il fastidio causato dai lavori: polvere e rumore sono schermati un po’ meglio e l’aspetto estetico e’ sicuramente benaccetto. La struttura modulare permette di riutilizzare il muro facilmente.

Ultime notizie su EcoConsigli

EcoConsigli

Tutto su EcoConsigli →