Il super salmone OGM autorizzato dall'FDA negli Stati Uniti

AquAdvantage Salmon ovvero il super salmone OGM convince la FDA Food & Drug Administration(sembra siano severi ma non lo sappiamo per certo) e presto sarà in commercio poiché come riferisce il documento di analisi :

Non avrà alcun impatto significativo sulla qualità dell'ambiente umano degli Stati Uniti

Questo salmone selezionato e prodotto dalla AquaBounty Technologies in Massachusetts cresce il doppio in metà tempo per la gioia degli allevatori di itticoltura. Il super salmone è stato progettato con l'innesto di un gene collegato all'ormone della crescita preso dal salmone Chinook. Il DNA ibrido è stato microiniettato in uova fecondate di salmone nel 1989 per creare il primo pesce "fondatore". Attraverso l'ormone della crescita fornito dal gene aggiunto, il salmone cresce molto velocemente e la FDA osserva che il 99% del salmone atlantico che si consuma negli Usa proviene da allevamenti del Canada Cile, Norvegia e Scozia. Per ora non è stato ancora deciso se questo salmone sarà venduto con l'indicazione OGM in etichetta. Ora la FDA raccoglierà i commenti pubblici prima di esprimere parere finale tra 60 giorni.

Parliamo sempre di quello: sfruttare la natura e gli allevamenti per fare tanti soldi subito e fa niente se il salmone in questione presenta malformazioni alla spina o alla mascella e neanche si sa che ricadute possa avere sulla salute umana; cresce velocemente, assicura tanta carne e si vende subito a basso prezzo.

La FDA però raccomanda, sebbene questi salmoni siano sterili di evitare che possano contaminare altri pesci e dunque di controllare le vasche di allevamento. L'agenzia ha concluso che la probabilità di fuga, la riproduzione e la creazione allo stato selvatico o danno per il salmone Atlantico o l'ambiente umano negli Stati Uniti erano molto improbabile.

Alcuni oppositori del salmone AquAdvantage hanno espresso preoccupazione, dato lo stato di difficoltà di pesca del salmone selvatico dell'Atlantico, che la US Fish e Wildlife Service e National Marine Fisheries Service non siano state coinvolt e a sufficienza nella valutazione ambientale. Shelly Burgess portavoce FDA ha detto che entrambe le agenzie (così come il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti) hnnoa formulato osservazioni sul progetto che si possono alle pagine 135 e 136 della relazione. E a partire da pagina 100 è possibile leggere tutte le varie agenzie che sono stati consultate durante il processo.

Infatti il Fish and Wildlife Service ha osservato che l'approvazione riguarderebbe due impianti per l'itticoltura alla Prince Edward Island e a Panama. E ha scritto:

La preoccupazione per gli effetti sul salmone atlantico si porrebbe se ci fosse una probabilità rilevabile che il salmone transgenico potrebbe incrociarsi o competere il pesce in questione. Data la natura delle strutture descritte appare estremamente improbabile e la vostra determinazione 'nessun effetto' sembra ben supportato per l'approvazione.

Via | LA Times, Haulinggear
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: