Conto Energia, al via le domande!

Oggi è il primo giorno utile per iniziare a sfruttare il “Conto Energia”. Abbiamo chiesto a Energia Solare Srl, una società con un’esperienza ventennale nel mercato, qualche consiglio su come avviare le procedure per installarsi un sistema fotovoltaico a casa propria.
Anzitutto va considerato le domande vengono valutate in ordine di arrivo. Prima spedite, più possibilità avrete.
La prima cosa che conviene fare, comunque, è una telefonata all’Ufficio tecnico Edilizia privata del proprio comune. Se abitate in un centro storico, infatti, potreste essere soggetti a vincolo paesaggistico, per cui è bene accertarsi subito di avere la possibilità di modificare il proprio tetto con un impianto solare.
Dopo di ciò è venuto il momento di contattate un operatore che operi nel settore. In Italia non ce ne sono moltissimi (qui trovate un elenco). Ma non spaventatevi se non ci sono operatori vicino a casa vostra perché spesso coprono aree anche lontane con l’aiuto di installatori.
La domanda vera e propria per accedere al conto energia va fatta al invece Grtn, ma probabilmente sarà la ditta che contatterete che si occuperà di questo problema. I principali documenti necessari sono le mappe catastali, un buon numero di foto dei prospetti dell’edificio e l’autorizzazione del proprietario dell’immobile.
Un ulteriore problema è quello di come è organizzata la vostra abitazione. Vivete in un appartamento monofamigliare? Allora non avrete quasi sicuramente nessun difficoltà a coprire per intero il vostro fabbisogno elettrico con un impianto a misura. Se invece vivete in un condominio con più famiglie la superficie del tetto potrebbe non essere sufficiente per un impianto che accontenti tutti. In questo caso, spesso conviene installare i pannelli necessari alle sole utenze comuni (la luce delle scale, l’ascensore, ecc…). Un ultimo caso è quello in cui, nonostante abitiate in un condominio, siete i proprietari del tetto (in genere il proprietario della mansarda è anche proprietario del tetto). In questo caso potete anche saltare la riunione condominiale…

Link: Raccontate la vostra esperienza con il "Conto Energia" a Ecoblog

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: