Nessuno vuole la bici di cortesia

Un carrozziere di Torino offre una bicicletta ai suoi clienti con l’auto guasta, ma la bici, come mezzo sostitutivo, in 5 anni non l’ha mai voluta nessuno.Leonardo Di Nicoli gestisce una carrozzeria in via Aquila e di bici ha cominciato a interessarsi dopo aver avuto un infarto. Certe esperienze ti cambiano la vita. Leonardo ha

Un carrozziere di Torino offre una bicicletta ai suoi clienti con l’auto guasta, ma la bici, come mezzo sostitutivo, in 5 anni non l’ha mai voluta nessuno.

Leonardo Di Nicoli gestisce una carrozzeria in via Aquila e di bici ha cominciato a interessarsi dopo aver avuto un infarto. Certe esperienze ti cambiano la vita. Leonardo ha iniziato a girare in bicicletta mosso dal desiderio di fare esercizio per il cuore e si e’ accorto che poteva risparmiare molto tempo, scegliendo questo mezzo per muoversi in città. Si potevano risparmiare anche dei soldi, dettaglio che non disturba.

Ha fatto un cartello da appendere alla canna della bici su cui si legge: “Mezzo sostitutivo per tutte le occasioni. Ecologico e salutare” e lo tiene in bella mostra.
“Quando lo proponiamo i nostri clienti ci ridono sopra, ma noi continueremo a offrirla, chissà che un giorno qualcuno non si lasci tentare. Intanto la usiamo noi, la bicicletta, per fare le commissioni e i piccoli spostamenti quotidiani.”

Via | Natural

Ultime notizie su Biciclette

Tutto su Biciclette →