K come Kite Wind Generator (datemi un aquilone e vi risolverò la crisi energetica)

È successo che un ricercatore italiano, Massimo Ippolito, guardando gli alti aquiloni dei kitesurfers dalla spiaggia, abbia avuto un idea che potrebbe risolvere (quasi) tutti i problemi energetici del pianeta. L’idea del Kite Wind Generator è semplice: a terra rimane un grande carosello che monta lunghe braccia di acciaio. In aria, a mille e più metri di altezza, ci sono invece enormi aquiloni che collegati alle braccia di acciaio fanno girare l’intera struttura che a sua volta produce energia elettrica. Il risultato? Un impianto potente quanto una grossa centrale nucleare ma in grado di produrre energia totalmente pulita e rinnovabile.
Sul portale di Aspoitalia c’è un bell’articolo che spiega velocemente il funzionamento e le prospettive del Kitegen. Questo sito qui, invece, è invece l’homepage del progetto.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: