Pellicola isolante per luce e calore

film sottile per isolare le finestre. schema ChromoGenicsLa ChromoGenics ha brevettato una pellicola di plastica da applicare ai vetri per renderli più o meno isolanti al passaggio della luce e del calore. La capacità di trasmettere radiazioni termiche o luminose può essere regolata facendo percorrere la pellicola da una corrente elettrica.

All'interno del foglio vi sono due strati: uno di ossidi di Nichel e uno di ossidi di tungsteno, quando si applica tensione si innesca un flusso di ioni dal nichel al tungsteno ed entrambi gli strati diventano scuri. Invertendo la polarità il fenomeno si inverte.

La pellicola ultra sottile si applica ai vetri e riduce la necessità di termoregolare l'interno (dell'edificio o della vettura) consentendo un risparmio energetico (ecologico ed economico) fino al 50%.
Lars-Olof Bäckman della ChromoGenics ha spiegato che una tecnica simile viene applicata al vetro, ma non e' mai stata introdotta in plastiche, più sottili e flessibili.

La ditta svedese ha anche ricevuto un finanziamento di 6 milioni di dollari per realizzare lo stabilimento da cui avviare la produzione industriale del prototipo: 3 milioni vengono dall'Industrifonden of Sweden e il resto da investitori privati.

Via | Edie

» Electrochromics for smart windows: thin films of tungsten oxide and nickel oxide, and devices based on these

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: