Pulcini di condor morti di spazzatura

radiografia di un pulcino di condor con lo stomaco pieno di rifiuti. foto zoo di Los AngelesI pulcini non riuscivano a digerire bulloni, schegge di vetro e altra spazzatura che gli adulti portavano loro dalle discariche dove si nutrivano abitualmente.
I giovani condor della California (Gymnogyps californianus) morivano nel nido, soffocati dalla plastica, o con lo stomaco perforato dalle schegge.

Per spiegare il problema occorre ricordare che i condor sono in grado di digerire le ossa delle carcasse di animali di cui si nutrono e che i genitori cercano in natura piccoli oggetti bianchi (schegge d'osso) specialmente quando hanno bisogno di calcio. I condor erano stati allevati in cattività nell'ambito di un progetto di ripopolamento iniziato 20 anni fa.
Bracconaggio, inquinamento, riduzione dell'habitat e un ciclo di vita che prevede la deposizione di un solo uovo ogni due anni erano i fattori che avevano ridotto la popolazione naturale a meno di 30 esemplari.


Gli zoo di San Diego e Los Angeles erano riusciti a far riprodurre alcune coppie in cattività e si era passati alla fase di rilascio in natura. Tutto sembrava andare bene, fino a quando si è scoperto che alcuni pulcini non riuscivano a lasciare il nido. Dalle autopsie si è visto che erano "farciti" di spazzatura e che i genitori non erano in grado di distinguere un tappo a corona da un boccone commestibile. Altri pulcini sono stati operati per svuotarli dalla spazzatura ingerita.

Il programma di "educazione alimentare" attualmente in corso per i condor in cattività prevede delle piccole scosse elettriche ogni volta che l'uccello cerca di prendere un oggetto non commestibile. Si spera di insegnare agli adulti ad evitare del tutto vetro, plastica e metallo che sono mortali per i loro pulcini. Altre azioni in atto per preservare i condor comprendono la pulizia dai rifiuti dei siti di approvvigionamento dei condor in natura, campagne di sensibilizzazione, ripensamento delle discariche e fornitura di calcio ai condor sotto forma di vere ossa.

Si cercherà anche di far evitare ai condor le zone di caccia. Le bestie si nutrono infatti delle carcasse abbandonate dai cacciatori, facendo il pieno di tossici pallini di piombo.

» Junk Food: Zoo vets save the life of a California condor chick whose parents had been feeding it a deadly diet of metal scraps, glass fragments, and other debris
» Quando l'inquinamento uccide l'istinto su Piemonte Parchi

  • shares
  • Mail