Piantine nel guscio

pianta coltivata in un guscio Il vasetto di ceramica ha la forma di un uovo. Dovete romperlo e poi dovete solo annaffiare. Nel giro di una settimana vedrete spuntare le vostre piantine nel guscio.
Una volta cresciuta la pianta, dovete estrarla e trapiantarla. Cosa che con molta probabilità non riuscirete a fare senza rompere del tutto il guscio. Dopotutto, alla Elswares sono interessati a venderne ancora.

Fragole, lavanda, margherite, cactus, basilico o mentuccia, queste e altre le possibilità offerte nelle confezioni di Egglings, ma potete, ovviamente, svuotare il guscio dalla terra e sostituire i semi con quello che volete. Il vasetto è carino, lo potete anche colorare, e anche il prezzo lo è: 9,50 dollari.

Li vendono negli USA, ma per corrispondenza potete averli ovunque nel mondo. Leggendo i commenti ho sorriso quando un lettore ha chiesto se il guscio è dotato di una guida per la rottura, tipo traccia preforata e gli hanno risposto che si rompe facilmente con un cucchiaino, "come si fa in Europa a colazione". Un altro chiede se le fragole selvatiche sono commestibili e si, gli hanno risposto, si possono mangiare e sono "ridicolmente simpatiche". Un terzo chiedeva se le piantine riescono a crescere anche in un cubicolo illuminato artificialmente e no, per i cubicoli restano solo le piante di plastica.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: