Sviluppo Sostenibile. Facciamo qualcosa?

logo della settimana UNESCO per lo sviluppo sostenibile"Alt ai cambiamenti climatici! Riduciamo la CO2" Questo lo slogan di questa edizione della settimana che l'UNESCO dedica allo sviluppo sostenibile. In giro per l'Italia sono in corso molte iniziative. Voi che cosa fate?

Mi ricordo che al congresso mondiale sull'educazione allo sviluppo sostenibile, durante la sessione plenaria di chiusura, diedero la possibilità al pubblico di intervenire. Prese la parola un ragazzo e disse: "voi siete qui a discutere di come educare le nuove generazioni. Siete qui a sperare che loro, da grandi, possano fare qualcosa di buono. Ma siete voi i grandi. Siete voi che ADESSO potete fare qualcosa per quei bambini. Smettetela di parlare e di delegare. Smettetela di rimandare. Smettetela di pregare che qualcun altro risolva i problemi che avete di fronte agli occhi. Datevi da fare!"
Era solo un ragazzo, ma fece risuonare la sala di approvazione e la gente si alzò in piedi per applaudirlo. Molti di quelli che si spellavano le mani erano giovani.

Quindi, tornando a noi, che si fa? Io vorrei evitare di perdere tempo a rispondere a commenti del tipo "i cambiamenti climatici non esistono, se anche esistono non e' colpa dell'uomo e se anche e' colpa dell'uomo sono talmente complicati che non possiamo farci nulla".
Di tempo per discutere con gente che non ha intenzione di cambiare idea non ne abbiamo più (e perdendo tempo facciamo il loro gioco). Concentriamoci sul fare qualcosa. Qualcosa che parta oggi e divenga un'abitudine, anche una cosa piccola piccola.

Io penso inizierò a pensare a come riciclare i regali di Natale. A come metterne insieme di carini usando gli avanzi di stoffa, carta, pasta di legno ecc che ho in casa. A quali libri mettere nel circuito del bookcrossing, a scrivere le storie di Natale che voglio inviare al posto di biglietti e di regali prendipolvere, a come impacchettare le cose senza sprecare carta... insomma, a come ridurre le emissioni relative alle feste senza ridurre il senso delle feste e cercando di comunicare una pacifica tensione verso la sostenibilità.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: