Bandiera Verde Agricoltura

Premio per la sostenibilità in agricoltura. Foto di rogilde Creare una mappa dell'agricoltura di qualità, questo è la finalità di "Bandiera Verde Agricoltura", il concorso nato nel 2003 e che ha assunto, a partire dal 2006, una rilevanza a livello nazionale. Incentrato non solo sulla qualità dell'agricoltura ma anche sul sistema agricolo, comprendente quindi tutta la filiera.

Quattro le categorie: Comuni, Provincie, Aziende agricole (singole e associate), Fuori concorso. "Il premio - come evidenziato dal responsabile nazionale del premio, Marco Giardini - vuole essere un riconoscimento verso chi, agricoltore, cooperativa, Provincia e Comune, si impegna a tutelare e valorizzare l'habitat naturale, attraverso produzioni tipiche e comportamenti virtuosi che siano orientati ad un vero e proprio sviluppo sostenibile"

Quest'anno la manifestazione, patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole e tenutasi il 21 Novembre scorso a Corinaldo, in provincia di Ancona, ha visto premiate 10 aziende in tutto il territorio italiano.

Oltre a queste le menzioni speciali sono andate a Giovanni Rizzotti, direttore dell'Informatore Agrario, al conduttore di Ambiente Italia Giuseppe Rovera, a Giuliano Gnatti per il progetto di marketing "Paradise possible", infine alla Facoltà di Agraria dell'Università di Pisa ed al Parco Nazionale del Vesuvio.

Nessuna Provincia è stata premiata, mentre tra i comuni il riconoscimento è andato a Ne (GE), Cossignano (AP), Varese Ligure (SP) e Controguerra (TE).

» Bandiera Verde Agricoltura
» L'elenco dei premiati dal 2003 al 2007

  • shares
  • Mail