Alberi di Natale, dove piantarlo in giardino?

Peccio, abete rosso, albero di NatalePosto che il vostro giardino sia in montagna, in una zona in cui sono diffusi i pecci e che il vostro albero di Natale provenga da un vivaio della zona che coltiva genotipi locali, prima di piantare un albero sopravvissuto alle feste bisognerebbe chiedersi quali conseguenze avrà tale azione sul resto del giardino.

L'abete rosso e' un sempreverde, il che non significa che non perde mai le foglie, significa che le cambia in continuazione. I rami del peccio sono inclinati dal tronco verso l'alto, lasciando in vista la base. Gli aghi caduti formano uno strato sotto l'albero dove non crescono altre piante. Piantare un abete in mezzo al prato significa creare una macchia senza erba.

Gli aghi, decomponendosi, aumentano l'acidità del terreno. Chi ha un giardino pieno di acidofile (azalee e rododendri) potrebbe trarre giovamento dalla cosa, ma chi ha speso soldi e tempo con piante che non sopportano l'acidità, potrebbe veder soffrire quelle che stanno vicino all'abete.

Si pensi anche al fatto che questo albero può crescere fino a 50 metri (tanto quanto un palazzo di 15 piani) e che cimarlo significa comprometterne lo sviluppo e la stabilità. A molti e' capitato di piantarlo in giardino, vederlo crescere, preoccuparsi per la sua stabilità, chiedere a dei giardinieri compiacenti o ignoranti di potarlo e trovarsi con un problema peggiore di prima.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: