L'asino non raglia, ride

Asino che rideGiornata dedicata ad un grande uomo di origine piemontese, missionario in Ecuador, che col progetto Otonga non solo si è promesso di salvare una parte della foresta amazzonica, polmone naturale di tutta la terra, ma è riuscito a scolarizzare e trovar lavoro qualificato per gli abitanti di quelle terre, proponendo una serie di iniziative cui le Donne del vino collaborano da anni. Nell’occasione di un suo viaggio in Piemonte l’Associazione “Asini si nasce” e l’ EN.GEA nomineranno Padre Onore guida ambientale amazzonica ad honorem e il Lions Club Cortemilia e Valli offrirà a Padre Onore, conoscendo quale sia il loro valore reale e simbolico, tre asini. L’offerta sarà ovviamente in denaro e gli asini saranno comprati in Ecuador, ma un asino vivo sarà presente durante la manifestazione per la gioia soprattutto dei bambini.




È anche ad essi infatti che è dedicata questa festa che vuole essere un momento di gioia e di divertimento. All’inizio di quest’anno a Quito c’è stato un convegno mondiale sulla rana, animale piuttosto importante nell’ecosistema ecuadoregno, e in quell’occasione le Donne del Vino hanno indetto un concorso, a scopo benefico, per cui i bambini hanno disegnato etichette di vini sul tema “rana”. Padre Onore, durante la cerimonia, premierà i vincitori del concorso.



Si annuncerà la collaborazione per il 2006 tra Donne del Vino Piemontesi ed “Asini si nasce”, per rilanciare la simpatia di questo animale bistrattato e invece tanto utile all’uomo non soltanto nel passato. I bambini potranno vedere e giocare con questo animale che sarà portato anche nelle scuole. Durante la festa i Leo Club Valle Belbo e Bormida proporranno a scopo benefico oggetti prodotti da artigiani dell’Ecuador.



Le Donne del Vino presenteranno il Concorso Letterario Nazionale Il racconto mai scritto. Si tratta di un originale concorso in cui i partecipanti sono invitati ad ispirarsi alle prime 10 righe di un autore o autrice italiana di primaria importanza (Dacia Maraini, Natalia Ginzburg, Alberto Bevilacqua) e di dare successivamente libero sfogo alla fantasia con l’unico vincolo che il racconto abbia almeno un richiamo al mondo del vino e a una donna. Un segno, per noi importante, che il mondo del vino e quello della cultura e dell’arte sono complementari e vicini, e un augurio che il mondo del cinema e dell’editoria si occupi sempre più del mondo vinicolo e della sua gente.



Partecipano:



Padre Giovanni Onore - Missionario Responsabile “Progetto Otonga”

Cesare Ivaldi - Presidente Associazione Asini si Nasce

Antonio Moscato - Presidente Lions Club Cortemilia e Valli

Marina Saltalamacchia - Giornalista - Donna del Vino

Mariuccia Borio - Delegata Piemontese Associazione Nazionale Donne del Vino

Moderatore: Enrica Cerrato - Giornalista - Donna del Vino



Informazioni:



Associazione Nazionale le Donne del Vino

Delegazione Piemonte

tel. 0141-793076

  • shares
  • Mail