Sciami di locuste devastano l'Africa

Invasione di cavallette in Kenia. Foto GustavNon si vedevano cosi tante locuste in Kenia da almeno 45 anni.

Ogni locusta e' in grado, ogni giorno, di mangiare tanto cibo quanto e' il suo peso. Questo significa che il passaggio di uno sciame volatilizza il cibo che avrebbe potuto nutrire migliaia di persone. Il passaggio delle cavallette, in Mauritania nel 2004, lasciò il 60% della popolazione senza cibo.
Nelle zone del Kenia che potrebbero essere sul percorso delle cavallette si coltiva mais e grano, già con difficoltà per via della siccità. Quando non si nutrono nei campi coltivati, le cavallette possono anche sottrarre pascoli ai pastori nomadi.

Gli esperti della FAO hanno seguito l'evolversi delle popolazioni di cavallette, dagli accoppiamenti estivi nello Yemen fino alla migrazione di settembre in Somalia, da cui gli sciami sono passati in Etiopia, dove hanno deposto le uova verso la fine del mese.
Uova che si sono schiuse ai primi di dicembre e che impiegheranno 4 settimane per attraversare tutte le fasi della metamorfosi fino agli adulti.

Sono stati messi in campo 3 aerei e 30 veicoli per diffondere insetticida sul territorio e sono stati stimati 200 insetti per metro quadro.

Via | AllAfrica

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: