EPA contro Schwarzenegger sulle emissioni delle auto in California

Ford e Chrysler (forse) osteggiano le regole sulle emissioni automobisitiche in California. foto Fleur-Design

Il governatore della California Arnold Schwarzenegger si e' visto respingere il permesso di varare una legge locale che limiti le emissioni delle automobili dall'EPA (Environmental Protection Agency). La cosa ha suscitato varie critiche anche all'interno della stessa Agenzia, dove si mormora che il permesso sia stato negato su basi inconsistenti.

Il presidente Bush ha incluso nella legge sull'energia federale una norma che prevede l'obbligo di alzare gli standard di consumo delle auto a 35 miglia per gallone entro in 2020. Secondo il direttore dell'EPA (ma non secondo il suo staff tecnico) questo basta ad escludere il bisogno di uno Stato a legiferare autonomamente. Pare che la decisione sia stata influenzata da un colloquio del vicepresidente Dick Cheney con due rappresentanti di Ford e Chrysler.

Schwarzenegger ha commentato la decisione dicendo che farà ricorso: "E' una decisione contraria alla volontà di ben 16 Stati. Quando vedo questo, l'Agenzia di Protezione Ambientale e' una Agenzia di Distruzione Ambientale. Il nome dice che protegge l'ambiente, ma come può proteggere l'ambiente quando non consente di andare avanti con le cose da fare?"

» EPA chief is said to have ignored staff on Los Angeles Times
» Arnold Schwarzenegger Vs. the Feds on Time
» In past, states were permitted to set own pollution rules on San Francisco Chronicle

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: