Concorso Ecoregali, vince la bici pieghevole. Intervista al vincitore: Cesco

Babbo Natale E’ la bicicletta pieghevole il regalo vincitore del nostro concorso sugli Ecoregali. La bici ha conquistato il primo posto con il 41% dei voti seguita dalla borsa cucita con pezzi di vecchi tessuti (18%) e dal weekend in un agriturismo Woof (17%). L’idea è stata proposta da Cesco, il nostro vincitore del concorso che riceverà presto a casa i premi offerti da Ecotoys (il cuscino mappamondo e Happy mais kit fiori ). Intanto un po’ di gloria con una piccola intervista...

Con la bicicletta pieghevole hai vinto il premio per il concorso Ecoregali. Complimenti Cesco! Ma hai mai regalato o ricevuto una bicicletta pieghevole?

No, purtroppo non ne ho ancora ricevuta una ;) (magari Babbo Natale legge Ecoblog ...)
Non ne ho neanche mai regalate, ma ne abbiamo comprata una in famiglia: Da questa esperienza ho deciso che la bici pieghevole che mi serve deve essere un po' più performante rispetto alle versioni base: ci voglio andare veloce (e quindi serve un cambio) ci voglio andare in metro al lavoro 5 giorni alla settimana (e quindi si deve piegare molto e in fretta)

A parte la bicicletta, il regalo più verde che hai mai ricevuto?

Tra i vari regali più o meno ecologici ne scelgo alcuni:
- l'asse per fare il pane, che ha riconsegnato alla nostra famiglia la gioia di farsi il pane in casa e di risparmiare un po' di soldini (grazie moglie che ci fai il pane!!).
- I coloni di Catan, un gioco in scatola che ci ha fatto divertire parecchie sere in casa (no elettronica, totalmente riciclabile, richiede un sacco di voglia di stare insieme ed è portatile).
- Un forno solare e dei pannelli fotovoltaici per il pc e il cellulare.
- Ecoblog: fatto con elettroni riciclati e non su carta ;)

E il regalo più inquinante?

La mia prima automobile. Era una vecchia ciucciabenzina Euro-1 di cui io e mio fratello abbiamo dovuto pagare solo il trapasso. Allora la mia anima ecologica non era ancora sbocciata, ma alla fine ce ne siamo liberati e ora viviamo entrambi felicemente senza automobile. Beh, lui ogni tanto si fa' prestare quella del nostro augusto genitore, invece io a Milano resisto coi mezzi pubblici.

Hai mai riciclato un regalo (indesiderato o non) a qualcuno?

Certo, spessissimo! Il segreto è ricordarsi da dove vengono e non regalarli mai a qualcuno dello stesso giro! Ma non ti aspetterai mica che ti dica pubblicamente quali, vero? Che se qualcuno che conosco mi dovesse leggere sarebbero guai ...A volte l'ho anche detto che il regalo era riciclato e/o usato.

Ti dispiacerebbe se qualcuno ti regalasse un regalo riciclato?

No, per niente. In realtà non mi piacciano molto i regali, ma se fosse di mio gradimento non mi interesserebbe se fosse usato e/o riciclato, anzi meglio! Infatti sarebbe anche molto eco :) Ho ricevuto spesso vestiti usati in regalo e tra poco mi arriverà, sempre in regalo, una macchinetta per farsi il formaggio in casa usata.

Secondo un'indagine del Ministero dell'ambiente sono soprattutto le donne a regalare oggetti sostenibili. Ti risulta?

NoN credo nel mio caso. A parte mia mogLie che è un'eco-convinta le altre donne che conosco non mi hanno mai fatto regali espressamente eco. Solo mio zio si inventa sempre qualcosa di strampalato con materiali usati di casa (un vecchio mattone come prima "pietra" della nuova casa, i sassi del giardino colorati d'oro come pepite, etc etc).

A Pecoraro Scanio cosa metteresti sotto l'albero?

Due palle, credo ne abbia bisogno.
Un rigassificatore, così se lo tiene vicino, tanto è sicuro!
Una bicicletta blu, per allenare la coerenza.
Un budget più grande per poter finalmente fare qualche cosa eco davvero!

Buon Natale e Buon Anno a tutti i lettori di Ecoblog, ma soprattutto al suo stupendo staff, grazie ragazzI

Auguri anche a te Cesco e Grazie!

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: