Natale sotto i rifiuti

Spazzatura per strada A Natale si è tutti più buoni (così si dice), le città e le strade sono colorate, addobbate e ispiratrici di allegria piene di aria di festa. Ma non quelle di Napoli rimaste al buio senza luminarie festose la scorsa domenica. I commercianti hanno infatti protestato contro l’emergenza rifiuti puntando il dito contro la giunta comunale. La Campania continua a vivere uno dei suoi drammi storici con i suoi roghi, la sua puzza, il suo inquinamento. In questi giorni si lavora con la raccolta straordinaria ma si parla anche di oltre 2mila tonnellate di immondizia da raccogliere e di decine di roghi sprigionanti diossina, soprattutto in provincia.

La situazione è la conseguenza dell’assenza di aree dove stoccare le ecoballe e della mancanza di discariche. In più ci si è messo lo sciopero sindacale degli addetti di alcuni impianti di stoccaggio. Il rischio è che la situazione peggiori proprio durante questi giorni di festa, periodo in cui la quantità di rifiuti aumenta notevolmente sia per i maggiori consumi delle famiglie sia per l’invasione nelle strade di bancarelle ambulanti che a fine giornata lasciano spazzatura sui marciapiedi. Intanto il Ministero della Difesa ha fatto sapere di voler mettere a disposizione i propri siti per contenere l’emergenza.

E mentre i cittadini appiccano roghi per la città, mentre i vigili del fuoco vanno e vengono con le loro sirene, mentre i commercianti protestano, c’è qualcuno che non si da per vinto. Proprio in questi giorni si sta svolgendo la campagna natalizia per la raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) "Ricicliamo sotto l’albero", organizzata dalla Provincia di Napoli, in collaborazione con Legambiente Campania e la Cooperativa "San Marco Service”. “Ritengo importante, che la Provincia, nell'ambito dei propri fini istituzionali, svolga un ruolo di promozione e sensibilizzazione sul tema, contribuendo a rendere pienamente operativo il nuovo sistema di gestione dal prossimo gennaio sia sensibilizzando ed informando i cittadini - consumatori, che affiancando i Comuni, i produttori ed i distributori responsabili della gestione", ha detto l'assessore all'Ambiente della Provincia, Giuliana Di Fiore, presentando la campagna diretta alla sensibilizzazione e informazione dei cittadini sulle novità legislative in tema di RAEE. Il 22 dicembre è stato il primo appuntamento in quattro piazze del capoluogo napoletano per proseguire poi il 29 dicembre 2007 e il 4 e 5 gennaio 2008 in diverse piazze di Napoli e provincia. Che dire...speriamo sia di buon auspicio!

» Rai News24
» Provincia di Napoli
» Sky Life

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: