Le dieci idee più folli del 2007 per combattere i cambiamenti climatici

Nuvole nel cielo La rivista Wired ha pubblicato le dieci idee più folli del 2007 per contrastare il riscaldamento globale. D’altra parte “considerando le estreme temperature previste sono necessarie soluzione estreme” e quindi ecco che scienziati ed esperti hanno proposto simulazioni di eruzioni vulcaniche, alberi geneticamente modificati o la fertilizzazione degli oceani.

Ma vediamole meglio ad una ad una queste pazze idee...

1. Grattacieli per agricoltura e allevamenti: coltivare piante e allevare animali sui piani di un grattacielo per evitare di abbattere altre foreste.

2. Aglio per le mucche: 80 milioni di tonnellate di metano vengono ogni anno immesse in atmosfera dall’allevamento bovino e dalle attività ad esso connesse. La soluzione potrebbe essere dare da mangiare alla mucche dell’aglio che eliminerebbe i batteri produttori di metano.

3. Spazzolone assorbi CO2: il fisico Klaus Lackner ha messo a punto un enorme dispositivo (circa 100 metri di altezza) denominato “spazzolone di Lackner” in grado di assorbire anidride carbonica. Secondo l’esperto se si ricoprisse un’area grande quanto l’Arizona (295.254 kmq) di questi “spazzoloni” si potrebbero assorbire tutte le emissioni mondiali. Non è però chiaro dove questi gas andrebbero a finire.

4. Controllare gli uragani: aggiungere polvere alla base degli uragani permetterebbe un indebolimento della loro potenza e il controllo della loro traiettoria.

5. Navi produttrici di nuvole: contro il riscaldamento globale si potrebbero far navigare nei mari navi che creano nuvole di vapore dall’acqua marina. Si sta studiando però la loro possibile influenza sul clima, in particolare sulle piogge.

6. Alberi geneticamente modificati: alberi che grazie all’aiuto della biotecnologia potrebbero crescere più velocemente e con meno lignina, così da essere più facilmente utilizzabili per produrre biodiesel.

7. Fertilizzare gli oceani: immettendo nella superficie dei mari nutrienti (come il ferro) si stimolerebbe la produzione di plancton in grado di assorbire CO2.

8. Simulare l’eruzione del vulcano Pinatubo (Filippine): quando avvenne la montagna sparò nell’atmosfera tonnellate di particelle di zolfo che bloccarono i raggi solari. Si potrebbe riprodurre a tavolino il fenomeno per favorire il raffreddamento della terra.

9. Specchi spaziali: mega scudi spaziali composti da specchi lanciati nello spazio per raffreddare il pianeta.

10. Lo status quo: l’ultima proposta è quella di evitare di non fare nulla. Le 9 pazze idee per salvare la terra dal riscaldamento hanno il loro lato negativo: se qualcosa andasse storto non sarebbe facile ristabilire l’equilibrio iniziale. Ma forse sarebbe più folle continuare a non fare nulla e perseverare nell’immettere nell’atmosfera tonnellate di anidride carbonica.

Via | Wired

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: