Diouf (FAO): "Più agricoltura contro la fame"

Jacques Diouf, direttore generale della FAOJacques Diouf, direttore generale della FAO lancia un appello accorato sull'emergenza alimentare mondiale e chiede un intervento urgente per cogliere le opportunità che l'aumento dei prezzi può offrire per il rilancio l'agricoltura ed evitare che situazioni drammatiche di questo tipo si riverifichino in futuro.

"Prezzi alimentari sostenuti - spiega Diouf- richiedono una strategia su due fronti: "occorre produrre più cibo laddove è più urgente contenere l'impatto del rialzo dei prezzi sui consumatori poveri, e allo stesso tempo potenziare la produttività e ampliare la produzione per creare reddito e maggiori opportunità d'impiego per le popolazioni rurali povere"."Dobbiamo far sì - prosegue - che i piccoli agricoltori abbiano accesso alla terra, alle risorse idriche e a fattori produttivi come sementi e fertilizzanti; questo li metterà in grado di aumentare la produzione in risposta ai prezzi più alti, di incrementare i propri redditi e migliorare le proprie condizioni di vita, alla fine questo andrà a beneficio anche dei consumatori".

Della questione dei prezzi alimentari discuteranno dal 3 al 5 giugno i leader mondiali che parteciperanno alla Conferenza ad alto livello della Fao su 'Sicurezza alimentare mondiale: le sfide del cambiamento climatico e la bioenergia'. Tra gli oltre 30 capi di Stato e di Governo che hanno gia' assicurato la propria partecipazione, vi sono il presidente francese Nicolas Sarkozy, quello brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva e il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon.

Via | Alicenews, Agi
Foto | FAO

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: