Spiagge e Bollino Blu 2008. Sarà tutto vero?

La brochure della bandiera verdeSono 104 le spiagge italiane che meritano il bollino blu. Otto in più rispetto allo scorso anno, ovvero ben 215 spiagge e 56 approdi turistici, che sono circa il 10% delle spiagge premiate a livello internazionale. Ma non tutti sono d'accordo con questi criteri di valutazione e con le procedure che la FEE (Foundation for Environmental Education - ONG con sede in Danimarca) segue per assegnare il bollino. Ecoblog già lo scorso anno aveva avanzato dei sospetti su come era gestita la procedura di assegnazione dei bollini ai comuni, che lo ricordo, auto-propongono la candidatura.

Legambiente attraverso un intervista fatta a Sebastiano Venneri, ( parte 1 e parte 2 ) responsabile delle Golette Verdi, denuncia che i criteri di analisi e autovalutazione non corrispondo alla realtà: in sostanza, secondo Legambiente, i bollini blu sarebbero una bufala.

Intanto, quest'anno secondo i criteri adottati dalla FEE, il primato di regione più attenta alle acque blu, come nel 2007, spetta alla Toscana, con 15 bandiere - tra cui spiccano Rosignano Marittimo, Follonica e tre località in provincia di Pisa - a pari merito con le Marche, che vede premiate anche Senigallia, Numana e Grottammare. Poco indietro la Liguria, con 14 località, tra cui Bordighera, Chiavari, Lerici e otto litorali in provincia di Savona. Sorpresa per la Campania con 11 località certificate a zero rischio ambientale, due in più rispetto allo scorso anno, tra cui Massa Lubrense, in provincia di Napoli; Pisciotta, Positano, Agropoli, Ascea e Sapri in provincia di Salerno. La vicenda rifiuti, dunque, non ha influito sulla qualità delle acque balneabili. Curiosamente la Sardegna ne porta a casa solo due. Il che fa riflettere.

E per la valutazione FEE sono stati presi in considerazione: i dati sulle acque di balneazione, l'esistenza ed il grado di funzionalità degli impianti di depurazione, lo smaltimento dei rifiuti con particolare riguardo alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi, le iniziative ambientali promosse dalle amministrazioni, la cura dell'arredo urbano e delle spiagge, la possibilità di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni ed infine il sostegno a programmi di educazione ambientale diretti alle scuole, ai turisti ed ai cittadini con l'organizzazione di convegni, mostre e formazione attinenti problematiche ambientali.

Insomma, una procedura che effettivamente non tiene da conto solo la qualità delle acque, come d'altronde fa Goletta Verde con le sue analisi sui campioni in prossimità delle spiagge, cioè laddove vanno i bagnanti. E le vostre spiagge, se certificate bandiera blu, sono davvero così incontaminate come dicono? O al contrario non sono certificate e sono incontaminate? Aspetto i vostri pareri.

Via | Il Giornale

Le bandiere blu 2008 - Tutte le spiagge
(Grazie alla segnalazione di simonemuscas )

PIEMONTE (1): Cannero Riviera (Verbania)

FRIULI VENEZIA GIULIA (2): Grado (Gorizia); Lignano Sabbiadoro (Udine)

VENETO (5): Caorle, San Michele al Tagliamento-Bibione, Eraclea, Jesolo, Cavallino Treporti (Venezia)

LIGURIA (14): Camporosso, Bordighera (Imperia); Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Albisola Superiore, Albissola Marina, Celle Ligure, Varazze (Savona); Chiavari, Lavagna, Moneglia (Genova); Lerici (La Spezia)

EMILIA ROMAGNA (8): Comacchio (Ferrara); Lidi Ravennati, Cervia (Ravenna); Cesenatico, San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena); Rimini, Misano Adriatico, Cattolica (Rimini)

TOSCANA (15): Forte dei Marmi, Camaiore, Viareggio (Lucca); Pisa-marina di Pisa-Tirrenia-Calambrone; Livorno-Antignano e Quercianella, Castiglioncello e Vada di Rosignano Marittimo, Cecina-Gorette e Marina di Cecina, marina di Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Riotorto-Piombino: parco naturale della Sterpaia (Livorno); Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina e Principina di Grosseto, Monte Argentario (Grosseto)

MARCHE (15): Gabicce Mare, Pesaro-Lido di Ponente e di Levante, Fano nord-Sassonia/Torrette-Marotta (Pesaro-Urbino); Senigallia, Sirolo, Numana Alta e Bassa (Ancona); Porto Recanati-Scossicci, Civitanova Marche, Potenza Picena (Macerata); Porto S.Elpidio; Fermo-Lido/Casablanca-Marina Palmense, Porto San Giorgio, Grottammare-lungomare nord e sud, Cupra Marittima, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

LAZIO (3): Sabaudia, Sperlonga, Gaeta (Latina)

ABRUZZO (13): Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova-lungomare nord e lido Zara, Roseto degli Abruzzi, Pineto-Scerne/Villa Fumosa-Villa Ardente/Torre Cerrano. Silvi arenile sud-L.mare centrale-T.re Cerrano (Teramo); Francavilla al Mare, San Vito Chietino-calata Turchino-Molo sud; Rocca San Giovanni, Fossacesia, Vasto-marina e punta Penna, San Salvo-L.mare Colombo (Chieti)

MOLISE (2): Termoli, Campomarino (Campobasso)

CAMPANIA (11): Massa Lubrense (Napoli); Positano, Agropoli-Trentova-San Marco, Castellabate, Montecorice/Agnone- Agnone-Capitello, Acciaroli-Pioppi di Pollica, Ascea-Marina Velia-Petroso/Scogliera, Pisciotta-La Gabella-Pietracciaio Acquabianca, Centola-Palinuro-Baia della Molpa, Vibonati-Villammare, Sapri (Salerno)

BASILICATA (1): Maratea (Potenza)

PUGLIA
(5): Rodi Garganico, Mattinata (Foggia); Polignano a Mare (Bari); Ostuni (Brindisi); Ginosa (Taranto)

CALABRIA (3): Cirò Marina (Crotone); Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Jonica (Reggio Calabria)

SICILIA (4): Pozzallo (Ragusa); Menfi (Agrigento); Fiumefreddo di Sicilia (Catania); Marsala (Trapani)

SARDEGNA (2): Santa Teresa di Gallura-Rena Bianca, La Maddalena-Spalmatore (Olbia-Tempio)

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: