Spiagge e fondali puliti: in Italia il 42% delle coste è a rischio

Spiagge e Fondali Puliti Ricomincia finalmente la stagione in cui il primo pensiero per il fine settimana è "andiamo al mare?". In questi giorni migliaia di volontari ci sono andati ma per altri motivi che stendersi al sole ad acquistare un po' di colorito. Si conclude oggi infatti la tre giorni di Spiagge e Fondali Puliti, storica campagna promossa da Legambiente per la pulizia e la difesa delle coste italiane. Se vi siete alzati di buon'ora, e per caso abitate in Puglia, vi segnalo una delle centinaia di iniziative organizzate. A Polignano a Mare (Ba) la pulizia delle Cale viene fatta insieme a 10 scuole di sub regionali, approfittatene!

Detto questo, vi consiglio anche di dare un'occhiata al dossier pubblicato da Legambiente per l'occasione che si chiama "Spiagge blindate". Secondo questo rapporto il 42% delle spiagge in Italia sono a rischio erosione, minacciate da industrie, costruzioni abusive, porti turistici, stabilimenti balneari. Si, anche contro i bagni si scaglia Legambiente. La costa dovrebbe essere, non solo idealmente ma anche per legge, accessibile a tutti, e invece i chilometri di spiagge libere sono piuttosto ridotti e magari limitati a zone non proprio consigliabili (per bellezza, per pulizia, per sicurezza). Come a dire, chi non paga non ha diritto di godersi il mare. Ma pensa te...

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: