Costruire stufe per passione

forno a legna tradizionale

A Terra Futura ho incontrato Giovanni Cavallera, costruttore di forni tradizionali, stufe a calore radiante e camini a circolazione d'aria. Giovanni ha una esposizione dei suoi lavori presso il negozio di bioedidlizia e bioarredamento Artimestieri di Boves, in provincia di Cuneo, ma si sposta in tutta Italia per costruire stufe.

Giovanni, quando hai iniziato ad interessarti di stufe?
A 20 anni, quando mi sono reso contro che quella che avevo consumava un sacco di legna e scaldava pochissimo. Ho cercato di cambiarla per una migliore e ho scoperto che in Trentino erano esperti di stufe. Allora ho provato a farmi insegnare, ma nessuno era disposto a farlo. Solo un pensionato mi ha spiegato un po' di cose. Ho provato a far da me ma mi sono accorto che dovevo imparare ancora molto sui fumi e le canne fumarie. Alla fine sono andato a lavorare gratis per un fumista, pur di imparare.

Quindi ti sei messo a costruire stufe?
No, ho fatto mille lavori, tra cui il muratore. Anche in quei lavori ho imparato molte delle cose che oggi uso quando costruisco una stufa. Facevo una stufa ogni tanto, in mezzo ad altri lavori. Poi ho capito che fare stufe mi piaceva molto più di tutto il resto e mi ci sono dedicato a tempo pieno.

Quanto ci si mette a costruire una stufa come queste?
Se è facile, anche una settimana. Quella integrata con la scala ha richiesto un mese di lavoro. Io vado a costruirla a casa del cliente, a cui chiedo anche vitto e alloggio.

Che cosa hanno di particolare queste stufe?
Irradiano il calore in modo molto naturale. Come vedi alcune hanno una panca di fianco, che diventa piacevolmente calda. Volendo si possono mandare delle tubature con aria calda fino ai piani superiori, per scaldare anche il muro tra due stanze da letto, ad esempio.

Le forme le disegni tu?
Si, in accordo con il cliente o con il suo architetto. Ogni stufa delle mie si adatta alla casa in cui la costruisco.

Una stufa si può piazzare ovunque?
No, sarebbe meglio appoggiarla su un muro, al piano inferiore, con adeguate capacità di carico. Son cose da calcolare per bene, non da improvvisare!

Ultima domanda: che cosa hai in mente per il futuro?
Di costruirmi casa in balle di paglia e, ovviamente, di metterci una stufa!

Giovanni, piacerebbe da matti anche a me! le forme curve delle tue stufe andrebbero davvero a nozze con quelle di una parete di paglia. Grazie e a presto, spero!

forni a legna, stufe e camini di Giovanni Cavallera

forno a legna tradizionale
stufa costruita da Giovanni Cavallera
stufa su misura
stufa e design
stufa inserita in una scala

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: