Dario Fo: "non è importante il disastro che combini ma i soldi che fai"

So che a leggere il titolo vi viene un mezzo infarto: no, Dario Fo non è impazzito. E' solo una delle ultime frasi che pronuncia nel suo discorso tenuto in occasione del "Primo convegno internazionale della decrescita felice" che si è tenuto a Gambettola lo scorso 21 giugno, presso lo spazio "Fabbrica".

Durante il convegno il MIZ (Movimento impatto zero) ha fatto i conti in tasca all'energia:

consumiamo 50 milioni di wattora, ma a sostenere il nostro consumo basale ne vanno solamente 650 mila, se ne deduce che un europeo consuma circa 100 volte più energia di quella che gli serve per sopravvivere !! L'energia basale è infatti circa 1/100 del totale dell'energia consumata, ovvero in maniera equivalente il 99% dell'energia che consumiamo NON è direttamente sotto forma di cibo.

E come dice Fo si parla perciò di un'apocalisse annunciata considerato che abbiamo fondato la nostra economia su petrolio e PIL. E che metà della popolazione mondiale non avendo né petrolio né PIL non se ne accorgerà affatto dell'apocalisse.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: