Incidente in un impianto nucleare svedese

Incidente all'impianto nucleare di Ringhals. Foto di Bistrosavage Altro incidente negli impianti nucleari, questa volta in Svezia, a Ringhals. Si è sviluppato un piccolo incendio nella sala di una turbina dell'impianto, cosa di poco conto ma che assieme alle altre destano allarme tra la popolazione, specialmente in quella parte che il nucleare non lo vuole. L'incendio si è sviluppato in una sala adiacente al reattore, ben protetto da un muro spesso un metro.

Parlare di sicurezza sembra proprio essere superfluo, l'incidente è poca cosa tant'è che l'incendio è stato domato in pochi minuti. Nessun Chernobyl o nessuna deflagrazione devastante. Solo l'azione sconsiderata di alcuni tecnici che, lavorando con delle torce hanno involontariamente dato fuoco al tetto, distruggendolo. L'allarme si è poi propagato a causa del fumo che ha invaso i condotti di aerazione, ma niente di serio.

Il punto riguarda la sicurezza degli impianti che sempre più spesso devono spegnere i reattori, cosa che da un lato fa lievitare il prezzo dell'energia prodotta e dall'altro riduce la produzione delle centrali. Tant'è che l'impianto di Ringhals venne chiuso nel febbraio 2007 , mentre nel 2006 5 delle 10 centrali svedesi hanno subito la stessa sorte riducendo di un quinto la produzione elettrica del paese.

Via | The Local
Foto | Bistrosavage

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: