Bike sharing a Roma, bilancio del primo mese

L'inaugurazione del bike sharing, un mese di bilancio positivoA poco più di un mese dal lancio del bike sharing nella Capitale, il primo bilancio è positivo, con 1.200 iscritti e 7.500 noleggi complessivi. Il servizio, partito il 13 giugno in forma sperimentale nel I Municipio, permette di usare delle biciclette pubbliche in una delle 19 postazioni presenti e di lasciarle in un'altra, mediante l'uso di una carta prepagata.

Il servizio si conferma valido soprattutto brevi tragitti che coprono l'ultimo miglio, spesso dopo aver preso i mezzi pubblici. Nel 95% dei casi, infatti, le bici sono utilizzate per meno di 30 minuti, la fascia in cui il servizio è gratuito. Il bike sharing si conferma dunque una ottima opportunità per convincere i romani a lasciare l'auto a casa per gli spostamenti casa-lavoro quotidiani.

Dai dati del primo mese si apprende che, sulle 200 disponibili, vi sono state 8 biciclette abbandonate, di cui 5 danneggiate. Tuttavia, l'assessore all'ambiente del Comune di Roma DeLillo, ha dichiarato che "Se i risultati continueranno ad essere positivi il bike sharing verrà esteso ad altre zone della città"; sembra anche che, a breve, il servizio dovrebbe essere esteso al XIII municipio (Ostia, Acilia).

Via | Comune di Roma
Foto | Roma'n'bike

» Vedi anche 06 Blog e Un anno di Velib a Parigi

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: