Passeggiare fa bene al cuore. Parola dei Masai

MasaiNonostante la dieta Masai sia ricca di grassi animali e povera di carboidrati, questa popolazione non è afflitta da malattie cardiovascolari. Il segreto? Regolari passeggiate. Contrariamente a quanto creduto per anni dagli scienziati, non è qualche sconosciuto gene a proteggerli da problemi cardiovascolari ma sarebbe il loro stile di vita molto attivo.

Il risultato comunicato dal team guidato dalla dott.ssa Mbalilaki è basato sullo studio dello stile di vita, dieta e fattori di rischio cardiovascolare di 985 uomini e donne di mezza età abitanti in Tanzania, precisamente 130 Masai, 371 agricoltori e 484 abitanti in città.

Il risultato, in linea con i precedenti studi, ha dimostrato che i Masai oltre ad avere una dieta ricca di grassi animali, in rapporto agli altri esaminati anche il loro rischio cardiovascolare, peso corporeo, giro vita e pressione sanguigna sono di gran lunga migliori. I Masai esaminati hanno dimostrato di consumare 2500 kcal giornaliere rispetto alle 1500 kcal degli agricoltori e 891 kcal degli abitanti in città.
Secondo il gruppo di ricercatori, la maggior parte degli occidentali dovrebbe camminare per almeno 20 km al giorno per raggiungere il livello di energia spesa dai Masai.

Quindi... Buona passeggiata.

Via | ScienceDaily.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: