Scorte di cibo e acqua minacciate dai cambiamenti climatici

riserve d'acquaMartin Rees, presidente della Royal Society, ha dichiarato che le carenze di cibo e acqua sono una pericolosa realtà, specialmente in molti Paesi in via di sviluppo. Questa cupa situazione potrà solo peggiorare se non si cambiano le tendenze attuali. Il prof. Rees ha proseguito spiegando che negli anni a venire, la situazione sarà aggravata dalla dalla crescita della popolazione e dai cambiamenti climatici.

Il Comitato intergovernativo sul mutamento climatico (IPCC) del 2007 ha riaffermato l'esistenza dei cambiamenti climatici, ma soprattutto il fatto che il riscaldamento antropico stia influenzando molti sistemi fisici e biologici. Le risorse idriche e alimentari sono le più vulnerabili, ma anche la salute, gli insediamenti costieri ed alcuni ecosistemi quali quello artico, la tundra, quello alpino e gli ecosistemi delle barriere coralline non sono di certo al sicuro da tali cambiamenti.

Gli scienziati invitano i governi a trovare un accordo entro il 2009 su un programma e sui finanziamenti. Auspicando con urgenza la formulazione e lo sviluppo di un piano per la costruzione di impianti per la cattura e lo stoccaggio dell'anidride carbonica.Quanto prima questa tecnologia potrà essere dimostrata e ampiamente adottata tanto più basso sarà il rischio di un cambiamento climatico catastrofico.

Via | Molecularlab.it
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: