A Boston gli architetti pensano verde

Boston, il muro verde

Qualche post fa vi parlavamo del muro verde a Milano. Questa volta un gruppo di architetti di Boston ha provato a rimettere in sesto il verde urbano partendo proprio dai muri anonimi della città americana e creandoci sopra un giardino pensile con moduli di piante adatte al clima del New England e a installazioni permanenti.

Boston, il muro verde
Boston, il muro verde Boston, il muro verde Boston, il muro verde Boston, il muro verde Boston, il muro verde

La performance è durata un mese e gli architetti contano di riproporla in maniera stabile come soluzione per il verde urbano.
Ha dichiarato Anthony Piermarini, uno dei principali progettisti:

Il muro è sia un cambiamento urbano, sia un opera d'arte, sia una pubblica dimostrazione della possibilità di fare ecologia in una città come Boston. Il nostro centro urbano ha centinaia di mattoni a vista che si affaciano su anonimi parcheggi. Pensiamo a questo progetto come una possibilità per trasformare i parcheggi in giardini pensili.

Boston, il muro verde Boston, il muro verde Boston, il muro verde Boston, il muro verde Boston, il muro verde Boston, il muro verde Boston, il muro verde

Via | archinect

  • shares
  • Mail