I laghi italiani sono malati

I laghi italiani sono inquinati secondo Goletta dei Laghi Ce lo dice Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente di monitoraggio ambientale delle acque italiane, che da oltre vent'anni veleggia lungo le coste italiane per dirci in che schifo di acqua ci stiamo facendo il bagno. Da qualche anno la Goletta ha preso di mira anche i laghi, e i risultati non sono poi così buoni. Per dare qualche dato, Lazio e Lombardia hanno i laghi peggio messi di tutta Italia. Da evitare il lago di Posta Fibreno (Lazio) e il Lago di Varese (Lombardia), meglio i laghi a maggiore presenza turistica, ma sempre con qualche pecca.

Se, grazie anche alle battaglie di Legambiente sia a livello locale che nazionale, la qualità delle acque marine in 20 anni è generalmente migliorata (i campioni che non passano le analisi sono sempre meno, nell'ordine del 10% sul totale), per quanto riguarda i laghi i punti che non passano l'esame sono intorno al 35%. Ma il problema maggiore è che nel tempo non si riscontra un reale miglioramento.

Secondo l'associazione, i laghi sono stati per lungo tempo un po' abbandonati a se stessi e non considerati come risorsa da proteggere alla pari dei mari. Ma ora sperano che con la campagna Goletta del Laghi si accendano i riflettori anche su questi preziosi ecosistemi (anche dal punto di vista turistico ed economico) e che le amministrazioni locali si mettano in pari con le normative italiane ed europee vigenti su qualità e balneabilità.

»Il motore di ricerca di Legambiente per consultare i risultati delle analisi

Via | Repubblica.it
Foto | poseidonbabiljr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: