Come il riscaldamento globale incide sul ciclo degli afidi

Le conseguenze del riscaldamento globale sul ciclo degli afidiSecondo una ricerca condotta dal Biotechnology and Biological Sciences Research Council (BBSRC) il Myzus persicae, uno dei principali afidi parassiti del pesco e della patata, avrebbe un ciclo biologico fortemente legato alle temperature. La sua comparsa è anticipata di 2 settimane per ogni grado centigrado in più nelle temperature medie di gennaio e febbraio. La conoscenza di questo fenomeno potrebbe tornare utile agli agricoltori che subiscono danni da tale insetto.

Le conseguenze di infestazioni così precoci sono maggiori in quanto la pianta presenta tessuti più teneri e non ha meccanismi di difesa tali per resistere all'attacco degli afidi. Il danno che questi insetti arrecano alla pianta sono indiretti in massima parte ovvero, a seguito della suzione della linfa, espellono zuccheri e nutritivi eccedenti i loro fabbisogni (la melata) ed è proprio in questi che si insediano altri patogeni come i funghi che riducono la capacità fotosintetica della pianta riducendone la produttività e portandola talvolta a morte.

Via | BBSRC
Foto | barnoid

  • shares
  • Mail