Prestigiacomo: " Entro cinque anni la prima centrale nucleare. Magari in Sicilia"

Stefania Prestigiacomo Ministro per l\'Ambiente

Per il Ministro all'Ambiente Stefania Prestigiacomo la vera energia pulita è quella nucleare e pertanto si augura che entro 5 anni sia posta la prima pietra di una centrale magari nella sua Sicilia. Dunque, altro che proteste dei sindaci Sgarbi e Crocetta contro l'eolico off-shore.

E addio proprio nella sua Siracusa a tutti i bei progetti di riconversione energetica del territorio voluti dal Nobel Carlo Rubbia con l'impianto solare termodinamico di Priolo.

Le dichiarazioni sono state fatte durante un'intervista al settimanale "Gente" in edicola questa settimana.

Ecco cosa ha detto:

L'energia pulita per eccellenza è quella nucleare. Spero porremo la prima pietra della prima centrale entro 5 anni. Non sarei preoccupata se fosse anche ''dietro casa mia''. Il nucleare deve entrare a far parte del nostro mix energetico perché la "biodiversità" viene salvaguardata se limitiamo l'emissione di Co2.

Il nucleare potrebbe rivelarsi una risorsa per quelle zone d'Italia meno sviluppate. Non mi dispiacerebbe affatto se le future centrali si trovassero nella mia regione, in Sicilia. Molte delle centrali dei Paesi che ci circondano si trovano vicine al confine con l'Italia.

Non credo che si siano mai registrati esodi di popolazioni da quelle regioni. La sicurezza è un dato acquisito da parte di chi vive in Europa in prossimità delle centrali. Per troppi anni è stato un tema ''tabu''', ora gli italiani sono maturi per quest'ipotesi.

A voi i commenti.

Via | Asca
Foto | spondylus1984

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: