Le miniere di plastica saranno le nuove miniere d'oro?

discaricaIl riciclaggio sarà il nuovo oro nero? A giudicare dalla notizia che giunge dalla Gran Bretagna sembrerebbe proprio di si. Le discariche di plastica del Regno potrebbero diventare delle vere e proprie “miniere d’oro” e fronteggiare l’impennata del prezzo della materia arrivata ormai a 200 sterline alla tonnellata. Secondo gli esperti ci sarebbero più di 200 milioni di tonnellate di plastica sepolte nelle discariche.

Entro il prossimo decennio - spiega Peter Mills di New Earth Solutions, ditta specializzata nel trattamento e nel recupero dei rifiuti da discariche - queste miniere saranno economicamente vantaggiose. Dati i prezzi sempre più alti delle materie prime, soprattutto del petrolio, i materiali riciclabili sono sempre più preziosi. La plastica di seconda mano può essere infatti trasformata in maniera più economica e con meno emissioni di anidride carbonica di quanto si possa fare con quella nuova. Certi materiali hanno anche un alto valore calorifico, rendendoli quindi un buon combustibile. L’estrazione della plastica servirebbe inoltre a creare nuovo spazio nelle discariche, in aree dove le località adatte allo smaltimento dei rifiuti sono sempre più rare.

Secondo Peter Jones, un consulente per i rifiuti, si dovrà però attendere sino al 2020 prima di poter cominciare gli scavi. Le discariche utilizzate - continua Jones - una volta chiuse, devono restare indisturbate per 20 o 30 anni in modo tale da permettere al materiale organico di decomporsi e ai gas di fuoriuscire.

Tale iniziativa è sicuramente interessantissima. Programmi del genere possono infatti creare un'economia alternativa sempre meno dipendente dal petrolio e recuperare una buona parte di quei materiali che in passato con troppa facilità finivano in discarica. Oltre a nascondere grandi quantità di plastica inoltre, le discariche custodiscono una serie di altri importanti materiali come rame e alluminio, il cui prezzo oggi come ben sappiamo, sta salendo vertiginosamente.

Via | Lastampa.it
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: