New York, la Grande Mela sempre più verde con l'eolico (anche off-shore)

Pale eoliche sul Ponte di Brooklin

Mentre in Italia alcuni dei nostri sindaci continuano a discutere sugli impianti eolici off-shore e sul loro impatto estetico e ambientale, Michael R. Bloomberg Sindaco di New York propone, per uscire dall'impasse energetico che toccherà la metropoli americana tra qualche anno, impianti eolici non solo off-shore, ma anche sul ponte di Brooklyn o sui più importanti grattacieli come l'Empire State Building. Tanto da rendere la Grande Mela sempre più verde.

Gli impianti off-shore, secondo l'idea del Sindaco, potrebbero sorgere di fronte al Queens, Brooklyn e Long Island a circa 25-30 miglia dalla costa e le turbine potrebbero fornire il 10 per cento del fabbisogno energetico della città entro i prossimi 10 anni.

Ha detto il Sindaco Bloomberg martedì scorso a Las Vegas alla conferenza sulle energie alternative:

Quando si tratta di produzione di energia pulita, siamo determinati a fare di New York la numero 1 della nazione. Sarebbe una bellezza, se 'Lady Liberty' accogliesse con favore non solo i nuovi immigrati sulle nostre sponde ma illuminasse le loro strade con una torcia alimentata dall'energia proveniente da un parco eolico.


Ma la proposta del Sindaco Bloomberg ha solo 18 mesi di tempo per essere attuata. Tanto manca alla fine del suo mandato e non è escluso che tutto il ginepraio di permessi da richiedere alle varie agenzie federali non possano che allungare i tempi per l'installazione degli impianti. E non sono da escludere ritardi per eventuali proteste dei cittadini. E per avviare, comunque, concretamente l'idea ha incontrato privatamente il miliardario T. Boone Pickens, barone del petrolio, che sta iniziando a costruire il più grande parco eolico in Texas, per discutere appunto, la possibilità di attuare una soluzione simile per la Grande Mela.

La città ha già sperimentato il potere di vento prima. Una turbina è stata installata tempo fa tra la 34th Street e la East River ma è stato rilevato che non era sufficente ad alimentare la zona. Per cui il piano del Sindaco sarà integrato da un ampio uso di pannelli solari sui tetti di edifici pubblici e privati e una proposta prevede che sia consentito alle società di affittarli per rivenderne l'energia ai residenti.

Via | NYTimes
Foto | Courtesy NYDaily News

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: