Cambiamenti climatici: più inquiniamo l'aria e meno piove

Più inquiniamo e meno piove

E' scientificamente provato: la quantità delle precipitazioni è influenzata dalla quantità di inquinamento, più c'è né e meno piove. Secondo gli studiosi dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr di Bologna (Isac-Cnr), con un articolo pubblicato sulla rivista Science, l' immissione crescente di particolato, da parte di industrie, traffico e altre attività antropiche, fa aumentare la piovosità fino ad un certo livello di inquinamento. Oltre tale livello la piovosità diminuisce.

Spiega Sandro Fuzzi, uno degli autori dello studio:

Le particelle disperse in atmosfera sono necessarie per la formazione delle nubi in quanto servono come "nuclei di condensazione" delle goccioline che costituiscono le nubi stesse. In un ipotetico mondo privo di queste ubiquitarie particelle, le nubi non esisterebbero. Sono le caratteristiche delle particelle atmosferiche che fungono da nuclei di condensazione a influenzare la struttura delle nubi e la loro capacità o meno di dare luogo a precipitazioni. Infatti, solo una piccola frazione delle nubi presenti nell’atmosfera dà luogo a precipitazione; le altre evaporano liberando di nuovo in atmosfera il vapore acqueo e le particelle che costituivano i nuclei di condensazione.


In pratica, i ricercatori hanno scoperto due effetti dell'aerosol sulle precipitazioni: un effetto radiativo, che tende a ridurre la precipitazione e un effetto microfisico, che tende ad aumentarla.

Spiega Fuzzi:

Fino ad oggi questi due effetti sono sempre stati considerati separatamente, mentre abbiamo dimostrato che il loro effetto combinato può determinare un aumento delle precipitazioni per moderati aumenti della concentrazione di aerosol dovuti alle attività umane, mentre provoca una riduzione delle precipitazioni per aumenti rilevanti di concentrazione di aerosol, quando l’effetto radiativo prevale.

Lo studio (basato su ampie misure sperimentali in situ e da satellite) oltre a mostrare quanto l'impatto antropico incida sulla quantità delle precipitazioni apre uno spiraglio sulla modificazione artificiale delle stesse.

Via | Comunicato stampa
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: