E' facile essere verdi (per gli americani)

It's Easy Being Green"It's Easy Being Green" e' un manuale di ecologia domestica scritto da Crissy Trask per un pubblico americano. Ho appena finito di leggerlo e, da europea, concordo con il titolo del libro: per qualcuno nato e cresciuto in una società dove petrolio ed energia si pagano poco, migliorare la propria impronta ecologica non e' difficile.

Tra i vari consigli tipicamente americani leggo:


  • usate la scopa, non la canna dell'acqua, per pulire il vialetto d'ingresso della vostra villetta;

  • d'estate, stendete i panni ad asciugare al sole, invece di usare l'asciugabiancheria;

  • non lasciate le luci del giardino accese di giorno;

  • quando campeggiate, non lavate i piatti nel torrente, ma versate l'acqua insaponata dove non avvelena;

Vale la pena di leggerlo? Non saprei. Probabilmente voi lettori di ecoblog potreste ricavare da tutto il libro solo una manciata di consigli a cui non avevate già pensato da soli. E' comunque una lettura interessante dal punto di vista antropologico: aiuta a capire quanta fatica dovranno fare gli statunitensi medi per arrivare ad essere sostenibili.

Nel sito dell'editore Gibbs Smith il libro costa 13 dollari, mentre su Amazon c'è It's easy being green sia nuovo che usato a partire da meno di due dollari. Se passate da casa mia, ve lo presto in bookcrossing.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: