Vancouver Island epicentro dell'infestazione di alghe

algheSecondo i ricercatori della Malaspina University College e l'ecologista Max Bothwell del Environment Canada, Vancouver Island è l'epicentro dell'infestazione di viscide alghe marroni definite “rocksnot”.

Sembra che le acque fluviali non contaminate siano ormai poche a causa della rapida espansione di queste alghe: infatti la loro prima apparizione risale al 1989 nel Gold River ed in cinque anni hanno raggiunto i fiumi di altre 12 isole. Nel 2007, nelle acque del lago Edith vicino Kamloops sono morti all'incirca 300 pesci a causa dell'enorme quantità di alghe, mentre lo scorso giugno nel lago Shuswap si è creata un enorme striscia di alghe dal color dorato della lunghezza di 50km.

La scorsa primavera il Wood Lake è stato addirittura chiuso dal dipartimento di sanità locale a causa di alcuni fiori dal colore blu-verde in grado di uccidere un cane in due ore. Le possibili cause sembrano essere il nuovo sviluppo di case, agricoltura, case galleggianti e quindi ancora una volta inquinamento prodotto dall'uomo.

Via | Canada.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail