Nucleare, Gran Bretagna a rischio black out

Tower Bridge a Londra L’inverno in Gran Bretagna si preannuncia non solo piovoso e umido ma anche freddo e buio. Le 10 centrali nucleari, attualmente presenti nello stato, rischiano di non fare bene il loro lavoro. Lo rileva The Independent che in una sua inchiesta racconta la realtà dell’energia nucleare nel paese: gran parte degli impianti sono in pessime condizioni, così pessime da non poter garantire l’elettricità necessaria ai cittadini inglesi per affrontare la stagione fredda.

Due delle 10 centrali sono ferme da circa un anno perchè i reattori sono fuori uso. Da mesi sono chiusi i reattori di altri due impianti, mentre altri due lavorano a potenza ridotta per motivi di sicurezza. Ne rimangono 4 in funzione. Peccato che uno dovrà chiudere tra un paio di anni, un altro è quasi chiuso per lavori di manutenzione e un terzo sembra avere problemi di sicurezza.

John Large, un esperto nucleare indipendente ha dichiarato al The Independent: “Siamo stati fortunati perchè per due anni abbiamo avuto inverni miti, ma se quest’anno la stagione dovesse essere molto fredda già immagino le luci delle case tremolare per la mancanza di corrente”. In tutto questo mi chiedo: se fossimo così fortunati da avere delle temperature miti i reattori continuerebbero a lavorare in queste condizioni di poca sicurezza?

Via | The Independent
Foto | fishandchinkers

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: