Novità per la Eolo: ora si chiama AIRPod

La nuova Eolo pronta per il 2010La Eolo risulta essere un vero e proprio intrigo, tra scienza, mito e necessità di mezzi alternativi. Lontana è la sua prima apparizione, poi è scomparsa tra una serie di problemi forse tecnici, forse economici, forse colpa delle lobbies. Insomma, fatto sta che ancora questa vettura deve entrare in produzione. La tecnologia alla base è stata sviluppata dalla MDI francese che ora si rifà viva con dei nuovi modelli.

Il primo concept è AIRPod. Questo mezzo consente di trasportare 3 persone e sarà provvisto di un joystic per sostituire il classico volante. Un mezzo da città con una lunghezza di poco più di 2 metri e con la possibilità di recuperare energia anche dalle frenate (come avviene per la Toyota Prius). Le versioni previste sono due, una normale e l'altra AIRPod cargo per il trasporto di materiale fino 300 kg

La velocità massima si aggira sui 70 km/h per una autonomia di 220 km. I tempi di ricarica sarebbero intorno al minuto, con un costo di circa 50 centesimi di euro ogni 100 km . Come al solito queste vetture catturano subito il cuore degli automobilisti, ma anche per questa volta la sua commercializzazione non partirà subito, bisognerà attendere il 2010. Sul sito sono presenti anche altri prototipi che seguiranno la piccola pioniera.

Via | MDI
Foto | MDI

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: