Le bomboniere solidali per l'ambiente

BombonieraQuante volte abbiamo partecipato ad una celebrazione quale un matrimonio, un battesimo o una comunione? Sicuramente tantissime. Altrettanto numerose sono le volte che, in queste occasioni, abbiamo ricevuto una bomboniera in ricordo della giornata. Però quanti di voi ricordano, a distanza di tempo, del tipo di bomboniera ricevuta? Probabilmente pochi. Proprio in contrapposizione a questo consumismo, per certi versi inutile, inizia a diffondersi da qualche tempo la pratica della bomboniera solidale.

In sostanza si tratta di vere e proprie iniziative di raccolta fondi il cui ricavato finisce per finanziare progetti di diversa natura. Nello specifico mi hanno incuriosito alcune iniziative portate avanti da alcune associazioni ambientaliste il cui fine è quello di finanziare progetti di sostenibilità ambientale in tutto il pianeta. Il principio è semplicissimo: il festeggiato rinuncia all'acquisto delle sue bomboniere e dona la medesima quantità di denaro, che altrimenti avrebbe utilizzato per l'acquisto dell'oggetto ricordo, per il finanziamento di iniziative ecologiche.

L'associazione ambientalista si impegna a preparare delle cartoline nelle quali viene riportata l'iniziativa verso la quale il festeggiato ha elargito la somma di denaro. Queste alcune delle associazioni che propongono questo tipo di attività:LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli), WWF, Greenpeace.

Il principio su cui si basano le associazioni in questione è spesso lo stesso ovvero quello di cercare un modo meno consumistico di far festa, più vero per le persone e da intendersi come occasione di condivisione, di apertura ad un mondo più giusto. E voi, conoscete altre associazioni o imprese che portano avanti iniziative ambientali simili a questa? Qualcuno a vissuto in prima persona questo tipo di esperienza e vuole raccontarcela?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: