Eolico off-shore: il Regno Unito supera la Danimarca

Eolico Off ShoreDa sempre il primato nelle installazioni eoliche a largo della costa, il cosiddetto eolico off-shore, è stato della Danimarca; non per niente è fra le intenzioni di questo paese soddisfare entro il 2025 il 75% del fabbisogno di produzione elettrica con gli impianti eolici.

In questi giorni però il governo britannico ha annunciato che il Regno Unito ha superato la Danimarca nella produzione di energia da questo tipo di impianti eolici, come riportato anche da StaffettaQuotidiana.

Questo risultato è stato raggiunto in seguito alla costruzione di una nuova wind-farm a largo della costa di Skegness, nel Lincolnshire, che incrementa la generazione di elettricità da sorgenti off-shore per il Regno Unito fino a 597 megawatts (MW), che sono abbastanza per rifornire circa 300.000 abitazioni, mentre il totale danese è di "soli" 423 MW.

Mike O’Brien, un ministro del neonato Ministero dell'Energia e del Cambiamento Climatico (a quando qualcosa di simile in Italia?), ha dichiarato quanto segue: "Il superamento della Danimarca è solo l'inizio, ci sono già altre cinque wind-farm offshore in costruzione che aggiungeranno ulteriori 938 MW al nostro totale per la fine del prossimo anno".

Sebbene la notizia sia stata accolta positivamente da molti esperti del settore energia, ci sono state alcune riserve. In particolare qualcuno ha fatto notare che il Regno Unito è ancora agli ultimi posti in termini di energia totale ricavata da fonti rinnovabili; comunque, questo primato appena raggiunto condurrà probabilmente verso nuovi investimenti su più larga scala anche negli altri settori chiave dell'energia.

Via | CleanTecnica
Foto | phault

» Tutto quello che ecoblog ha scritto su Eolico Off Shore

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: