Axolotl, rischia di scomparire l'anfibio unico al mondo

axolotl in acquarioTra i tanti animali che rischiano l’estinzione, e di cui parliamo spesso sul nostro Ecoblog, vogliamo ricordare l’axolotl, per la cui difesa è stato fatto un recente appello da scienziati ed ambientalisti. L’axolotl potrebbe infatti estinguersi in 5 anni, a causa di inquinamento e presenza di specie alloctone nel suo habitat.

La sua scomparsa sarebbe particolarmente grave, in quanto questo anfibio è unico al mondo e allo stato libero vive unicamente nel lago Xochimilco, a circa 20 km da Città del Messico. Tra le sue caratteristiche, particolarmente curiose è la sua capacità di rigenerare parti del proprio corpo e di riuscire a decidere se diventare adulto o rimanere girino.

Sebbene si verifichi raramente, l’axolotl può decidere infatti di passare alla maturità e di uscire dall’acqua, trasformandosi in una specie di salamandra. Recentemente viene anche allevato in cattività ed è stato spesso utilizzato per esperimenti scientifici, interessati a studiarne la capacità rigenerative.

Foto | LPEstrela

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: