Aeroporto di Ciampino: incidente mancato e proteste dei cittadini

incidente sfiorato a Ciampino

Stamattina a Ciampino si è sfiorato l'incidente grave. Un aereo di Ryanair per un problema tecnico ha sobbalzato in fase di atterraggio e si è fermato a pochi metri da una strada di grande comunicazione, la Via dei Laghi(le foto che vedete sono state fatte dalla strada). Subito sono intervenuti Vigili del Fuoco e Ambulanze ma non ci sono state conseguenze gravi.

L'incidente però si inserisce nella più generale preoccupazione dei cittadini delle vicine città di Marino e Ciampino e del X Municipio di Roma, che da tempo lottano contro l'aeroporto e la sua poca compatibilità ambientale e "urbana" (ovvero il difficile inserimento nel contesto urbano in condizioni di poca sicurezza). L'aeroporto è fuori legge (secondo i dati dell'Arpa Lazio) per quanto riguarda i limiti di rumore, e le case si trovano a soli 150 metri dalle piste o proprio sotto le rotte, provocando gravi disagi per la popolazione.

Questa mattina un esempio di come un problema tecnico possa trasformarsi facilmente in strage. Se l'aeromobile non si fosse fermato in tempo cosa sarebbe successo? I metri che separano la pista dalle case e dalla strada non sono molti. "Non credo si debba aspettare la strage" dice Mirko Laurenti, del Comitato Aeroporto Ciampino. "Non credo si possa tollerare oltre questa situazione, lo dico da cittadino, oltre che da uno di quelli che vive il dramma quotidiano. E' ora che tutti noi e tutti quelli che riusciamo a coinvolgere sappiamo cosa è l'Aeroporto di Ciampino e quali sono i pericoli di un Aeroporto situato dentro i centri abitati"

incidente sfiorato a Ciampino/3

Via | Comitato Aeroporto Ciampino

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: