Crescono in Italia le certificazioni di qualità ambientale PEFC

Foresta certificataIn questi giorni è in svolgimento in Australia l'assemblea generale del Consiglio PEFC, una delle organizzazioni di certificazione forestale fra le più importanti al mondo. La procedura di certificazione è una verifica riconosciuta e collaudata che attesta che le forme di gestione boschiva rispondono a determinati requisiti di sostenibilità.

Da quest'assemblea è emerso che l’Italia è al 14° posto mondiale per superficie boschiva certificata PEFC e in 8° posizione per quel che riguarda i certificati di tracciabilità. Secondo i responsabili di PEFC Italia il dato sembra essere più che positivo, in quanto continua a crescere la scelta delle aziende nostrane a ricorrere a questo tipo di certificazione.

La superficie italiana totale certificata è pari a 699.764,91 ettari, grazie all'ingresso delle ultime aree certificate, ovvero gli oltre 11mila ettari della Magnifica Comunità della Val di Fiemme (Tn) e i 529 ettari di faggeta nel Monte Amiata senese. Il dato per l'anno 2008 indica che l'8% dei boschi è certificato.

Per quel che riguarda i certificati di tracciabilità (certificato di catena di custodia) l'Italia si attesta all'ottavo posto su scala mondiale, grazie alle circa 130 aziende italiane (industrie del legno e carta) che utilizzano i certificati PEFC per la certificazione del proprio prodotto.

Via | Agricolturaitalianaonline.gov.it
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: