Seguici su

Carburanti

Eolo dov’è?

Ogni tanto torna di moda sul web parlare di Eolo la famosa auto ad aria compressa inventata da Guy Négre. Chi non la conosceva grida al miracolo, chi invece ha seguito la vicenda si è convinto che la lobby dei petroliferi ha affossato il progetto o, in alternativa, che è tutta una bufala.

La verità nessuno la sa per certo, rimane il fatto che imprese italiane hanno acquistato le licenze per produrre l’auto, costruito fabbriche, assunto personale e sono rimaste in attesa delle specifiche di progetto. Da anni.
Blogeko segnala che la Eolo Auto ha intentato causa alla MDI, società madre del progetto. Stessa procedura seguirà probabilmente Eolo Energie, società nata per la produzione di generatori di corrette di emergenza ad aria compressa, ed Eolo Energie Aquila che avrebbe dovuto produrre il trattore, ovviamente sempre ad aria compressa.

Come riportato su Briblo in teoria un veicolo ad aria compressa sarebbe interessante:
100 Km spendendo 0,75€
110 Km/h di velocità
ricarica in 3 minuti

Ma allora cosa non va? Gli esperti dell’ASPO sono scettici. E dire che loro si occupano del picco del petrolio ed energie alternative:
Per il momento, l’aria compressa come mezzo di stoccaggio di energia si presenta come pratica soltanto per grandi volumi, ovvero per sistemi stazionari di grande potenza. Non è da escludere che sia possibile costruire un veicolo ad aria compressa utilizzabile in certe condizioni. Il sistema ad aria compressa avrebbe l’indubbio vantaggio del numero quasi infinito di cicli di carica/ricarica delle bombole, ma risulterebbe senza vantaggi significativi (e probabilmente in svantaggio) in termini di prestazioni rispetto alla tecnologia tradizionale delle batterie al piombo e quasi sicuramente svantaggioso rispetto alla nuova generazione di veicoli a batteria al litio (tipo Toyota Prius).
L’articolo con tanto di calcoli matematici prosegue nel loro sito.

Altri calcoli per chi ci vuole capire qualcosa possono essere trovati sul sito Kensan.

La verità forse verrà fuori prima o poi. Come accumuleremo energia in futuro? Aria? Idrogeno? Batterie? Staremo a vedere.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa