Indonesia: verranno piantati cento milioni di alberi

Nuovi alberiTempo fa su Ecoblog si parlò a proposito di un programma di riforestazione portato avanti dal governo dell'Indonesia che prevedeva di piantare, per l'anno 2007, circa 79 milioni di nuovi alberi.

Il progetto fu portato a termine con successo e, visti i risultati e considerati i persistenti problemi di deforestazione del Paese, si è deciso di riproporlo in maniera ancora più ambiziosa. La cifra è da capogiro, considerando che il nuovo programma prevede che vengano addirittura piantati cento milioni di nuovi alberi nel paese asiatico.

L'obiettivo è quello di limitare ulteriormente gli effetti della deforestazione. Il territorio dell'Indonesia ha perso circa il 70% della sua originale foresta ed attualmente ha una superficie totale di più di 91 milioni di ettari con un'immensa biodiversità.

Le foreste più ricche si trovano sull'isola del Borneo, la terza più grande del mondo condivisa da Indonesia, Malaysia e Brunei, in cui ci sono circa 2000 tipi di alberi, oltre 350 specie di uccelli e 210 specie di mammiferi.

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) ha chiesto protezione per l'area, in quanto la deforestazione starebbe avanzando a ritmi velocissimi con circa 1,9 ettari di perdite all'anno. L'Indonesia, fra le più grandi economie del Sud-Est asiatico, è diventata tra le principali responsabili delle emissioni di gas a effetto serra a causa della deforestazione, il degrado del suolo e gli incendi.

Visti i gli esiti positivi del programma precedente, il cui obiettivo venne superato contro ogni più rosea aspettativa, si cerca pertanto di velocizzare i tempi per attenuare il problema nel limite del possibile, con la speranza si possano raccogliere al più presto dei buoni risultati.

Via | Ecoticias.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail