La Prestigiacomo mima Obama e annuncia il G8 ambiente a Siracusa

Stefania Prestigiacomo imita barack Obama

Il Ministro dell' Ambiente, Stefania Prestigiacomo si picca di imitare Mr. Obama e durante la 13ª edizione di Expobit che si è tenuto ieri a Catania ha annunciato che il prossimo G8-Ambiente si terrà a Siracusa nell'aprile 2008 2009. E ha detto:

Il Governo ha le idee chiare sulla posta in gioco ed ha una strategia: ve la riassumo in tre frasi: Investiremo in energia solare, eolica e nei biocombustibili di nuova generazione; sfrutteremo l’energia nucleare rendendola allo stesso tempo più sicura; svilupperemo le tecnologie per il carbone pulito. Questo programma che sottoscrivo in pieno, queste tre frasi non sono mie, non sono tratte da un discorso di Berlusconi. Questo è il programma di Barak Obama, tratto dal discorso che il neo presidente statunitense ha pronunciato martedì, 5 giorni fa, in occasione del Summit Globale sul Clima dei Governatori degli Stati Americani.

Credo che manchino all'appello i 15miliardi di dollari annui che Mr.Obama ha detto voler investire per le energie rinnovabili (e il nuclerare e il carbone che non sarà mai pulito non sono contemplati).

Rispetto alle innovazioni in campo energetico dice:

Fra i provvedimenti in via di definizione ce né anche uno che prevede la possibilità di utilizzare la componente biodegradabile dei rifiuti non solo nei termovalorizzatori ma anche come combustibile parzialmente sostitutivo del carbone negli impianti termoelettrici.

Riguardo alla sua Sicilia che sogna possa diventare un hub energetico, spiega:

Realizzare gli impianti di rigassificazione programmati, che hanno già ottenuto le autorizzazioni ambientali in sede nazionale e regionale e che rappresentano una risposta strategica a livello nazionale sia in termini di autonomia energetica che di riduzione delle emissioni;attivare un ciclo dei rifiuti moderno ed in linea con le normative vigenti realizzando gli impianti di termovalorizzazione programmati con un duplice vantaggio: quello di disinnescare la bomba sanitaria ed ecologica dell’emergenza rifiuti il cui rischio, ove non si agisse tempestivamente, grava sulla Sicilia in termini non diversi da quello che abbiamo visto e vissuto in Campania produrre energia da biomasse.

Conclude, poi, il suo discorso con una serie di incensamenti alle varie realtà di ricerca presenti in Sicilia e alla centrale solare di Rubbia. Ma di soldi e finanziamenti rivolti a queste realtà non ne parla.

Su ViviEnna la trascrizione completa del discorso del Ministro Prestigiacomo.

Via | ViviEnna
Foto | Orientalia4all

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: