Il calendario ecologico

Calendario ecologicoLa risoluzione dei problemi ambientali passa anche attraverso piccole inziative pilota che in futuro chissà potrebbero avere anche una diffusione su grande scala. A tal proposito, in virtù dell'ormai imminente fine dell'anno, è interessante segnalare un'iniziativa di sostenibilità ambientale portata avanti dall'impresa lombarda Poligrafica Srl.

L'azienda infatti regalerà ai suoi clienti un calendario 2009 in poliestere (comunemente conosciuto come PET e riciclabile al 100%) stampato con tecnologia offset UV. Questo tipo di stampa è un processo planografico indiretto che si basa sul fenomeno di repulsione tra acqua e inchiostri.

Si tratta di una tecnica basata principalmente sullo stesso principio della litografia in cui il foglio, anziché essere stampato a contatto diretto con la pietra o la lastra di alluminio microgranito, lo fa attraverso l'impiego di tre cilindri a contatto tra loro. La stampa avviene mediante un materiale esterno che permette di trasferire l'inchiostro non soltanto sul supporto cartaceo, ma anche su materiali di altro tipo, rendendo la qualità della stampa molto più nitida.

L'impresa sta portando avanti quest'iniziativa anche per sensibilizzare i propri clienti riguardo tematiche ambientali, cercando di far conoscere i vantaggi della stampa offset UV, una tecnologia, secondo l'azienda, spesso erroneamente additata come inquinante.

Ciò che renderebbe inquinante questo sistema possono essere i supporti su cui si stampa (ad es. PVC) e non la tecnologia stessa, che invece ridurrebbe le emissioni di VOC (secondo direttiva 2004/42/CE), gli scarti e i tempi di stampa, con conseguente risparmio di energia.

L'iniziativa non si ferma comunque qui, infatti l'anno prossimo verrà chiesto ai clienti di restituire i calendari. L'azienda si occuperà personalmente del loro smaltimento e, per ringraziare i clienti "responsabili", ne regalerà dei nuovi per il 2010.

Via | Acquistiverdi.it
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail