Nuovi record di efficienza per il solare

batteria solareLe tecnologie tradizionali utilizzate finora nel campo dell'energia fotovoltaica permettono di trasformare in energia più o meno il 17% della luce solare. Ora invece con le celle solari a multigiunzione, realizzate grazie al progetto europeo Fullspectrum, è stato raggiunto un tasso di conversione record del 39,7%. Il 2% in più rispetto al precedente record europeo - ottenuto con la stessa tecnologia - circa due mesi fa.

Questa tecnologia è stata inizialmente sviluppata per applicazioni spaziali, ed utilizza, ovviamente, materiali diversi dal tradizionale silicio, come il gallio, il fosforo, l'indio ed il germanio, che riescono a catturare più fotoni rispetto alle celle convenzionali.

Il record è stato ottenuto perché un pannello è composto da una serie di celle sovrapposte, ognuna delle quali sfrutta al meglio una fetta dello spettro solare e lascia passare la parte restante, che verrà sfruttata da altre celle - e quindi altri semiconduttori.

In teoria, si potrebbe realizzare un pannello formato da un elevatissimo numero di celle, dove ogni cella è composta da un semiconduttore diverso, e viene accoppiata ad una frazione infinitesimale dello spettro solare. L’efficienza teorica raggiungibile sarebbe dell’86%. Nella pratica sono stati utilizzati per ora solo tre semiconduttori e tre tipi di celle sovrapposte, con i risultati di cui abbiamo detto.

Il progetto Fullspectrum è finanziato in gran parte dalla Commissione Europea ed è iniziato nel nel 2003. Vi partecipano una ventina circa di centri di ricerca, pubblici e privati, ed è coordinato dal Politecnico di Madrid. I pannelli multigiunzione finora prodotti costano ancora troppo per avere uno sfruttamento commerciale. I costi potrebbero essere ridotti inserendo delle lenti per concentrare la luce solare per moltiplicare il flusso dei fotoni.

Via | Galileo, Rinnovabili
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: