Natale 2008, regala le strenne di Libera contro le mafie

Il logo delle strenne di LiberaQuello che vedete accanto è il banner usato da Libera associazione, presieduta da Don Ciotti, contro le mafie che chiede l'aiuto di tutti.

Quest'anno per i nostri regali possiamo acquistare le candele o i cesti con i prodotti coltivati nelle terre sottratte alle mafie.

E parliamo di terreni sequestrati ai Riina, Provenzano,Casalesi.

Dice Tano Grasso, presidente della Federazione antiracket italiana (Fai):

Per la prima volta vengono messi in vendita prodotti che richiedono anche la responsabilità del consumatore che deve vigilare e compiere acquisti consapevoli, che non paghino anche il pizzo già pagato dal commerciante ricattato dal racket.


Leggo nel comunicato:

Prodotti che rappresentano il riscatto di quelle terre e di quelle popolazioni che hanno subito il giogo criminale. L’impegno di queste cooperative ha bisogno di solidarietà concreta: da qui l’idea del Natale di Libera, una proposta originale che coniuga la qualità dei prodotti alla volontà di fare la propria parte per costruire un Paese libero da tutte le mafie. Qualità in tavola. Profumo e odori di legalità. E’ possibile scegliere fra tre tipologie di confezioni diverse per dimensione e contenuto: scatola da 30 euro e scatola da 45 euro.

Con accendi una luce non vivere nell'oscurità parte la campagna per l'acquisto di candele prodotte sempre da Libera. Se ne possono comprare un minimo di 3 con una donazione minima di 21 euro.

Via | Comunicato stampa
Foto | Libera

  • shares
  • Mail