Colletta alimentare: domani dona del cibo e evita di sprecarlo

Il logo della colletta alimentare della Fondazione Banco alimentare

L'italico rito della spesa del sabato, domani, potrà essere l'occasione non solo per un gesto di solidarietà, donando un po' del cibo che acquistiamo al Banco alimentare, per la consueta giornata dedicata alla colletta alimentare, ma anche un momento per soffermarsi a pensare ai nostri consumi ai nostri acquisti, alle pubblicità martellanti delle offerte imperdibili e dei vari "3x2" e alle scorte di cibo che abbiamo in casa e a quanto ne buttiamo via.

L'Italia, nonostante la crisi economica, lascia nei cassonetti 1,5 milioni di tonnellate di cibo.

Al Banco alimentare preferiscono ricevere alimenti non deperibili come olio, omogeneizzati e alimenti per l'infanzia, tonno e carne in scatola, pelati e legumi in scatola, che saranno consegnati a a oltre 1 milione e mezzo di indigenti. Gli enti coinvolti nella distribuzione e convenzionati con il Banco alimentare sono 8.500.

» Ecco dove trovare i volontari del Banco alimentare

Via | Vita
Foto | Banco alimentare

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: