L'Africa inquina poco e pulisce l'aria della terra

Mappa Africa Il continente africano riesce a catturare più CO2 rispetto a quanto non sia capace di emetterne svolgendo pertanto un'azione benefica sulle conseguenze negative dei cambiamenti climatici. Questo è quanto emerso dagli studi preliminari sul ciclo dell'anidride carbonica in Africa.

La relazione è stata preparata dalla FAO in collaborazione con altre istituzioni. L'indagine, afferma il coordinatore del progetto CarboAfrica Riccardo Valentini, indica che l'Africa è da considerarsi una zona del pianeta importantissima per la salvaguardia del nostro clima.

Questo programma di indagine, iniziato nel 2006 e finanziato dal dipartimento di ricerca della Commissione Europea, ha lo scopo di analizzare il ciclo del carbonio in 11 paesi sub-sahariani.

Inoltre, in attesa delle conclusioni finali (da pubblicare nel 2010), i primi dati diffusi in occasione della conferenza che si è tenuta in questi giorni ad Accra (Ghana) indicano che la quantità di CO2 catturata dalla fotosintesi delle ampie distese di foresta e di savana sia superiore a quella immessa in atmosfera dalla deforestazione, dagli incendi boschivi e dal degrado delle foreste.

Infine nello specifico si è appurato come le emissioni di gas serra provengano sopratutto dalla deforestazione e dagli incendi con una percentuale compresa fra il 17% e 40% , mentre appena il 4% proverrebbe dai combustibili fossili.

Via | Biopact.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: